Events

Condividi su:
Roma: mostra personale temporanea di Nello Ruta
favorite_border
04 Jun 17:00
Until 11 Jun, 23:59 7d 6h 59m

Roma: mostra personale temporanea di Nello Ruta

Personale temporanea dal 4 al 11 giugno 2024

Inaugurazione martedì 4 alle ore 17.00

Dal 5 all’11 giugno dalle ore 11.00 alle 19.00

Sabato 8 dalle ore 10.00 alle 13.00

Domenica chiuso

Galleria La Pigna, Via della pigna 13/a, Roma

Il Circolo Svizzero di Roma è lieto di presentare la mostra antologica di disegni e poesie del suo socio Nello Ruta, cittadino svizzero scomparso il 2 agosto 2021, che verrà inaugurata a Roma il 4 giugno p.v., presso la galleria La Pigna nella suggestiva cornice del vecchio Vicariato.

Nato a Bucarest il 13 marzo 1946, Nello Ruta si era laureato in architettura al Politecnico di Losanna, realizzando sia in Svizzera sia in Germania case ed edifici in cui era sempre presente, assieme ad una grande professionalità, un tocco poetico e un innato senso artistico, che lo hanno accompagnato durante tutta la sua vita. Le opere esposte esprimono pienamente la bravura e la sensibilità dell’artista, venata da una delicata malinconia e da un sottile senso dell’umorismo.

Le opere presentate, circa una trentina, sono state realizzate alla fine degli anni ’80. In questi disegni si percepisce, ad uno sguardo attento, come Nello cercasse di rappresentare l’anima dei suoi soggetti: dagli occhi spenti della ragazza presa dalla droga, all’espressione triste dell’uomo con l’orecchino con la falce ed il martello che vede crollare i suoi ideali assieme al Muro di Berlino ma si può notare anche l’humour poetico, come nell’acquerello del lago di Neuchâtel, in cui, invece dell’isoletta, l’artista fa emergere dalle acque l’iconica caffettiera di Aldo Rossi.

Quando ci ha lasciati nell’agosto 2021, Nello aveva da poco pubblicato un e-book con le sue “Elegie Romane”: uno struggente omaggio, in forma di haiku, alla nostra città in cui ha raccontato in versi il suo amore per la vita. Copie stampate delle sue poesie saranno disponibili nei locali della galleria.

La mostra è curata ed allestita da Angela D’Agostino Ruta, moglie e compagna della sua vita, e dal figlio Carlo Maria.

L’ingresso è libero e sarà possibile acquistare le opere esposte.

 

 

Scan QR Code