Wednesday, 20/9/2017 | 4:15 UTC+2
Circolo Svizzero

La Tessera Sanitaria è stata distribuita dall’estate 2005 e non sostituisce il libretto sanitario, nel quale sono indicati altri dati importanti come l’eventuale esenzione dalla compartecipazione alla spesa farmaceutica o diagnostica, oltre all’indicazione del proprio medico di fiducia.
Il cittadino, quindi, quando si reca dal medico di famiglia per la prescrizione medica (ricetta), deve munirsi sia della Tessera Sanitaria sia del libretto sanitario.
COME OTTENERLA: é necessario registrarsi presso la Azienda Sanitaria Locale (ASL) di residenza (la residenza deve essere stata comunicata precedentemete agli uffici del Municipio del Comune) ove verrà rilasciato il libertto sanitario e la tessera sanitaria provvisoria, la quale verrà in seguito recapitata al proprio domicilio (casa). Nel caso non pervenga al proprio domicilio entro qualche mese ci si può rivolgere al Distretto di competenza o a qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle entrate. In caso di smarrimento o deterioramento della Tessera Sanitaria, è possibile richiedere un duplicato presso un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate, presso la propria ASL o via internet all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.
Qualora i dati anagrafici riportati sulla tessera fossero errati, il cittadino può rivolgersi ad un qualsiasi Ufficio dell’Agenzia delle Entrate per chiedere la correzione.

VALE ANCHE ALL’ESTERO? Sì, il retro della Tessera Sanitaria ha validità di Tessera Europea di assicurazione Malattia e sostituisce il vecchio modello cartaceo E111 per coloro che si recano in soggiorno temporaneo nei seguenti paesi:
Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia (compresi: Corsica, Guadalupe, Martinica, Réunion, Guyana), Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.
Oltre all’E111 la tessera sostituisce i modelli:
• E 110
• E 113
• E 114
• E 128 (E 128B, se emessi dal Belgio)
N.B. La Tessera Sanitaria non sostituisce il modello E 112 (autorizzazioni ai ricoveri all’estero per interventi e/o prestazioni di alta specializzazione non ottenibili tempestivamente e/o adeguatamente presso le strutture del Servizio Sanitario Nazionale).

IL VECCHIO LIBRETTO SANITARIO é il vero documento sanitario valido sul territorio Italiano e deve essere portato con sé, insieme alla Tessera Sanitaria.
La Tessera è facilmente utilizzabile dalle persone non vedenti, grazie alla presenza di caratteri braille in rilievo.
La tessera ha validità 5 anni. In prossimità della scadenza, l’Agenzia delle Entrate provvede automaticamente ad inviare la nuova Tessera a tutti i soggetti per i quali non sia decaduto il diritto all’assistenza; qualora la Nuova Tessera non arrivi in tempi utili, il cittadini dovrà andare presso la propria Asl di appartenenza e farsi rilasciare un certificato sostitutivo temporaneo.
Il libretto sanitario segue il principio della residenza e per i cittadini Italiani non ha scadenza: si rinnova solo se si cambia il proprio medico di base o pediatra di libera scelta, per i non Italiani la scadenza invece si accompagna al permesso di soggiorno (non richiesto a Cittadini UE e svizzeri).

Attraverso il medico di famiglia (der Hausarzt) é possibile accedere anche presso il Servizio Socio Assistenziale (Büro des Sozialarbeiters) della Azienda Sanitaria Locale (ASL oppure AUSL) per poter accedere ai seguenti servizi, se contemplati tra le offerte dell’Azienda (Dienstleistungen):

  •  Assistenza domiciliare (Hauspflege);
  •  Servizio pasti (Mahlzeitendienst);
  •  Ricovero di sollievo (Entlastungseinweisung);
  •  Badante (Privatpflege);
  •  Servizio di trasporto (Fahrdienste);
  •  Vermittlung von Pflegerinnen
Share

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili