Sunday, 22/10/2017 | 1:05 UTC+2
Circolo Svizzero

600 anni di San Nicolao della Flüe

Il 2017 commemora il 600esimo anniversario della nascita di Nicolao della Flüe.

Il 21 marzo 1417 nasceva Nicolao, a Flüeli-Ranft, frazione di Sachseln nel Canton Osvaldo (OW), dove fu contadino, magistrato, deputato alla Dieta federale, soldato e ufficiale dell’esercito confederato. Nicolao dedicò i primi 50 anni della vita all’agricoltura ed ai suoi dieci figli: nella comunità era un componente del Consiglio e del tribunale di Obvaldo.

Nell’autunno 1467 avvenne il suo congedo con la famiglia. Costruì nella gola di Ranft, a poche centinaia di metri dalla sua casa, una capanna che divenne la sua residenza di eremita e dove visse per venti anni in meditazione e penitenza.

Nicolao della Flüe è considerato come la persona giusta al momento giusto. Egli dava l’esempio su quello che si aspettava dagli altri, così che la sua credibilità diventava concreta e consistente. Le più note raccomandazioni attribuite all’eremita sul piano politico sono ai confederati: «non allargate troppo i confini» e «non immischiatevi nelle beghe altrui»; tuttora citate nelle controversie dei partiti elvetici riguardo alla neutralità ed alla politica estera della Svizzera.

Nicolao credeva nella fiducia e lottava contro la diffidenza. La fiducia porta a soluzioni costruttive a rafforzare la libertà, la democrazia, l’indipendenza e la pace, in uno spirito di solidarietà e di apertura al mondo. La democrazia per funzionare ha bisogno della fiducia negli altri, nelle capacità degli specialisti, nelle istituzioni e nella separazione dei poteri.

Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, è il patrono della Svizzera e della Guardia Svizzera Pontificia. Quest’anno 600° anniversario della sua nascita, Obvaldo è stato il cantone ospite al giuramento delle nuove reclute che si è tenuto in Vaticano il 6 maggio.

Con una cerimonia ufficiale, a cui ha partecipato anche la presidente della Confederazione Doris Leuthard é stato celebrato in un luogo simbolico per gli abitanti di Obvaldo: il Landenberg, dove dal 1646 al 1998 ogni ultima domenica di aprile si svolgeva la Landsgemeinde.

Durante l’evento si è potuto assistere ad un corteo con musica, oltre che a diverse attività culturali nel municipio di Sarnen, nella biblioteca, nel museo di storia e nel convento di St. Andrea. Il tutto è stato poi allietato da un aperitivo in piazza.

Share
About

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili