Saturday, 18/8/2018 | 4:47 UTC+2
Circolo Svizzero

Futuro dell’Ue: dialoghi con i cittadini

Condividi su:

I leader dell’Unione Europea, UE, hanno elaborato un’agenda per trattare le questioni sulle quali i cittadini possono contribuire a “forgiare il futuro dell’Europa.”

In vista del vertice speciale dell’UE che si terrà il 9 maggio 2019 a Sibiu, in Romania, e delle elezioni europee nel 2019, i capi di Stato hanno elaborato un’agenda dei leader su questioni urgenti e sfide che stanno a cuore ai cittadini e per le quali è necessario raggiungere risultati concreti.

I cittadini europei possono partecipare alla consultazione online elaborata dai cittadini stessi, leggere e commentare il Libro Bianco sul futuro dell’Unione europea ed assistere ai dialoghi con i cittadini, organizzati dalla Commissione europea o partecipare ad altri dibattiti organizzati nei propri Paesi.

Il Libro Bianco, presentato dalla Commissione europea il 1 marzo 2017, delinea alcuni percorsi possibili per il futuro dell’Unione e delinea cinque scenari per l’Unione europea che potranno concretizzarsi a seconda delle scelte che verranno fatte.

“Il Libro bianco segna l’inizio, e non la fine, del dibattito. Il 25 marzo i leader dell’UE si sono riuniti per celebrare il 60° anniversario dei trattati di Roma e hanno riflettuto sui traguardi raggiunti, discutendo anche di come potrebbe e dovrebbe essere il nostro futuro comune. Una serie di cinque documenti di riflessione sono stati successivamente pubblicati per aprire il dibattito sulle questioni che influenzeranno maggiormente il nostro futuro” a questo seguirà il lavoro per la realizzare un programma, una proposta da presentare ai cittadini europei entro le elezioni del Parlamento europeo che si terranno nel giugno 2019.

“Il presidente Juncker ha invitato i membri del Collegio a svolgere un ruolo politicamente attivo negli Stati membri, promuovere il dialogo con i cittadini, illustrare e chiarire il programma comune, essere aperti a nuove idee e collaborare con tutti gli interlocutori”.

In ogni Paese ed in varie città, si sono tenuti e si terranno incontri, “dialoghi con i cittadini” ed altri dibattiti ai quali si può assistere liberamente e si potrà esprimere la propria opinione online. Beatrice Covassi, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, si occupa dei dialoghi italiani.

Photo: Pixabay.com

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili