Monday, 10/8/2020 | 9:42 UTC+2
Circolo Svizzero

Schweizer Theaterpreise 2016

Condividi su:

In occasione dell’inaugurazione dell’Incontro svizzero dei teatri, giunto alla terza edizione, che si svolge per la prima volta nella Svizzera romanda, a Ginevra, avverrà la Cerimonia di consegna dei cinque Premi svizzeri di teatro, assegnati a persone od istituzioni che si sono distinte nella poliedrica creazione teatrale in Svizzera, oltre alla recitazione ed alla regia.
Schweizer Theaterpreise 2016
I premi alle persone hanno un valore di 30.000 franchi ciascuno mentre i premi alle istituzioni 50.000 franchi ciascuno.

Il 26 maggio, nel corso della cerimonia al Théâtre de Carouge-Atelier de Genève, verranno premiati Barbara Frey, regista e direttrice dello Schauspielhaus di Zurigo, l’attore ginevrino Jean-Quentin Châtelain, la Compagnie 400asa, il Giovane Teatro Grigioni e il mediatore teatrale giurassiano Germain Meyer. Il vincitore del Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2016 sarà proclamato a Ginevra dal consigliere federale Alain Berset nel corso della cerimonia di premiazione.

Barbara Frey: nata a Basilea nel 1963, ha suonato come batterista in diverse band svizzere, prima di entrare, nel 1988, al Theater Basel diretto da Frank Baumbauer in qualità di assistente alla regia. Dal 1992 ha lavorato come regista, prima nella scena indipendente e poi nei principali teatri di lingua tedesca. Dal 2009, oltre che regista, è la prima donna a dirigere il prestigioso Schauspielhaus di Zurigo.

Jean-Quentin Châtelain: nato a Ginevra nel 1959, è un eccezionale uomo di teatro e si esibisce regolarmente nei principali teatri della francofonia, sia in pièce classiche sia in allestimenti moderni, ma ha anche partecipato ad oltre una ventina di film. La sua personalità e autenticità, la sua voce e la sua capacità di calarsi in uno stato quasi di trance coinvolgono il pubblico e lo trascinano all’interno dei suoi racconti.

Germain Meyer: ha conseguito il dottorato in scienze del teatro con Roland Barthes presso la Sorbona, con una tesi sul teatro di Antonin Artaud. In Messico ha elaborato un proprio metodo di mediazione del teatro in un contesto rurale. Rientrato in Svizzera, ha sviluppato una politica teatrale per il Cantone del Giura, promosso l’unica maturità teatrale della Svizzera a Porrentruy, messo in scena tra l’altro con il teatro amatoriale L’Estrade di Moutier e continua a lavorare, instancabile, per il teatro di una regione periferica.

400asa: fondata nel 1998 dal bernese Samuel Schwarz ed altri è tra le compagnie indipendenti svizzere più innovative. Nota per il suo piacere del diverbio politico, indaga le forme contemporanee dello storytelling e ambienta i suoi spettacoli anche all’aperto non disdegnando la transmedialità. Attualmente la compagnia porta avanti il progetto «Der Polder», una fusione tra gioco, film e teatro, al quale partecipa anche il pubblico.

Giovane Teatro Grigioni / Teater Giuven Grischun / Junges Theater Graubünden (TGG/JTG/GTG), fondato nel 2011 dal pedagogo teatrale Roman Weishaupt è già un importante propulsore della scena teatrale grigione. Attraverso laboratori successive rappresentazioni consente ai giovani del Cantone dei Grigioni l’accesso al teatro contemporaneo.

approfondimento sulla pagina web theaterpreise.ch

About

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583