Sunday, 1/8/2021 | 10:53 UTC+2
Circolo Svizzero

Roma: Festa Nazionale celebra il valore libertà

Condividi su:

Giovedì 1 agosto 2013 alle ore 20.00 la Comunità e gli svizzeri a Roma si incontrano nei giardini della Casa Svizzera in via Marcello Malpighi per celebrare insieme la Festa Nazionale. Autentici Bratwürst cotti alla brace e Raclette svizzera ci allieteranno la serata.
_DSC1997
Era il 1° agosto 1291 quando venne concluso il “Patto federale”: *NEL NOME DEL SIGNORE, COSÌ SIA. È OPERA ONOREVOLE ED UTILE CONFERMARE, nelle debite forme, i patti della sicurezza e della pace. — Sia noto dunque a tutti, che gli uomini della valle di Uri, la comunità della valle di Svitto e quella degli uomini di Untervaldo, considerando la malizia dei tempi ed allo scopo di meglio difendere e integralmente conservare sè ed i loro beni, hanno fatto leale promessa di prestarsi reciproco aiuto, consiglio e appoggio, a salvaguardia così delle persone come delle cose…” Il Patto confederale o lettera di alleanza (Bundesbrief) documenta l’alleanza eterna o lega dei tre cantoni forestali (Ewiger Bund der Drei Waldstätten), ovvero l’unione dei tre cantoni dell’odierna Svizzera Centrale. Viene chiamato anche Patto del Grütli, dal nome del luogo dove venne stipulato. La stipula del patto è convenzionalmente legata alla nascita della Prima confederazione elvetica. Il testo dell’accordo, tuttavia, afferma di rinnovare «con il presente accordo l’antico patto pure concluso sotto giuramento» e che fosse «opera onorevole ed utile confermare, nelle debite forme, i patti della sicurezza e della pace», patti dei quali si è però persa ogni traccia. Da ciò si presume che l’effettiva nascita dell’antica confederazione sia d’epoca ancora precedente a quella convenzionale. La confederazione del 1291 crebbe attraverso una lunga serie di annessioni, fino a diventare la Svizzera moderna. L’alleanza venne conclusa tra le genti delle zone alpine di Uri, Svitto e Untervaldo (homines vallis Uranie universitasque vallis de Switz ac communitas hominum Intramontanorum Vallis Inferioris). I partecipanti vengono indicati come conspirati e (come sinonimo) coniurati, tradizionalmente tradotto in tedesco come “Eidgenossen”. La lega venne creata con propositi di difesa contro qualsiasi attaccante e di organizzazione sociale, probabilmente su impulso della morte di Rodolfo I d’Asburgo, avvenuta il 15 luglio 1291. Prima della sua morte, gli Asburgo avevano tentato di ribadire le loro pretese su Svitto e Untervaldo, che condussero ad un susseguirsi di interventi militari.
2013-06-19 19.36.39
Appuntamento giovedì 1 agosto alle ore 20.00, nei giardini della Casa romana, con il Circolo Svizzero Roma, Via Marcello Malpighi, 14.
é richiesto un contributo di partecipazione.
per annunciarsi

Per informazioni
Auguriamo fin d’ora un buon 1 Agosto
Schon jetzt wünschen wir Ihnen eine schöne 1. August-Feier.
Nous vous souhaitons d’ores et déjà un très belle fête du 1er août

il discorso del Presidente della Confederazione

Die Ansprache des Bundespräsidenten an die Auslandschweizerinnen und Auslandschweizer

Le discours du Président de la Confédération

Text D/F/I Landeshymne – Hymne national – Inno nazionale

About

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583