Monday, 21/1/2019 | 1:19 UTC+1
Circolo Svizzero

Il codice della strada si aggiorna al 2019

Condividi su:

Con il 2019 entreranno in vigore, alcune novità, decretate dal Consiglio federale, che interessano il codice della strada ed in particolare in materia di accertamento dell’idoneità alla guida, formazione pratica dei conducenti e trasporto di merci pericolose.

Oggetto di modifica saranno l’ordinanza sull’ammissione alla circolazione (OAC) e quella concernente il trasporto di merci pericolose su strada (SDR); due le date di entrata in vigore: 1° gennaio e 1° febbraio 2019.

1. Modifiche all’ordinanza sull’ammissione alla circolazione (OAC)

Visite di controllo dell’idoneità alla guida (1.1.2019)
Dal 1° gennaio 2019 vigerà il limite anagrafico innalzato per le visite di controllo: da tale data gli automobilisti dovranno sottoporsi all’esame medico biennale al raggiungimento dei 75 anni di età anziché agli odierni 70.

Certificati oftalmologici (1.2.2019)
Dal 1° febbraio 2019 sarà abrogato l’obbligo di presentare un certificato oftalmologico in caso di valori di acuità visiva entro i limiti e sarà stralciata dall’OAC la raccomandazione di correggere, per quanto possibile, difetti visivi.

Eliminato il vincolo del cambio automatico (1.2.2019)
Dal 1° febbraio 2019 chi sostiene l’esame pratico di guida a bordo di un veicolo con cambio automatico sarà autorizzato a condurre in seguito anche modelli con cambio manuale. La limitazione vigente non sarà più inserita nelle nuove patenti; per quelle rilasciate in precedenza, invece, se ne potrà chiedere la cancellazione presso l’ufficio della circolazione competente, che la concederà soltanto in assenza di problemi di salute ostativi.

Agevolazioni per autotreni (1.2.2019)
Il 1° febbraio 2019 entreranno in vigore semplificazioni per la guida di autotreni: per le categorie di patenti BE, C1E e D1E sarà abrogata la limitazione a convogli nei quali il peso totale del rimorchio non può superare il peso a vuoto del veicolo trattore.

2. Modifiche alle appendici dell’ordinanza concernente il trasporto di merci pericolose su strada (SDR)

Per quanto riguarda le prescrizioni relative al trasporto di merci pericolose, a decorrere dal 1° gennaio 2019 le appendici della SDR, la cui struttura sistematica non era più coerente, avranno nuova suddivisione formale e nuova numerazione. Le modifiche rispettano i requisiti di tecnica legislativa, mentre la nuova numerazione è armonizzata e allineata con quella dell’accordo europeo relativo al trasporto internazionale su strada delle merci pericolose (ADR).

Punti chiave della revisione sono il trasporto di macchinari e dispositivi contenenti merci pericolose e il trasporto di batterie al litio. Allentato inoltre l’obbligo di utilizzare, in determinati casi, veicoli aperti o ventilati, mentre le norme di costruzione per container-cisterna di cantiere vengono circoscritte a imballaggi con capacità superiore a 3000 litri.

About

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili