Saturday, 23/3/2019 | 5:06 UTC+1
Circolo Svizzero

Istituto Svizzero Roma: incontri con i residenti: Christine Pönitz-Hunziker

Condividi su:

A partire da questo primo incontro, i Venerdì pomeriggio dell’Istituto Svizzero di Roma, saranno dedicati ai residenti dell’Istituto stesso. Sarà un’occasione per il pubblico per conoscere in dettaglio i loro progetti ai quali stanno lavorando durante la residenza di quest’anno.

Apre la rassegna Christine Pönitz-Hunziker con “Dalla mano del maestro – Lo studio dei pittori di ceramica a figure rosse della Magna Grecia e la loro importanza per l’archeologia”.

“La ricerca della ceramica a figure rosse dell’Italia meridionale non si concentra più principalmente sull’identificazione dei singoli pittori o sullo studio dell’iconografia, ma si rivolge sempre più ad analisi con tecniche archeometriche e nuove priorità di ricerca, che hanno fortemente promosso lo studio su questo soggetto negli ultimi decenni. Grazie ai reperti provenienti da scavi archeologici minuziosamente condotti e scoperte di fornaci con ceramica da scarto, si possono ora studiare questioni relative alla produzione e alla distribuzione, all’organizzazione dei laboratori, alla diffusione delle tecniche e alla mobilità dei produttori. In questo incontro saranno presentati tre casi di studio provenienti dai siti greci dell’Italia del Sud di Metaponto, Crotone e Locri Epizefiri, offrendo anche l’opportunità di discutere nuovi approcci e metodi di ricerca”.

Saranno presenti: Christine Pönitz-Hunziker, Diego Elia, Francesca Silvestrelli.

Christine Pönitz-Hunziker, (residente Roma Calling 2018/2019) ha studiato storia ed Archeologia del Mediterraneo all’Università di Berna. Dal 2015 lavora alla sua tesi di dottorato sulle ceramiche delle necropoli Via dei Greci e Cimitero Sud di Crotone come specchio dello sviluppo socioculturale ed economico della città sud italiana nel 3 e 4 sec. a.C. A Roma si dedica alle ricerche per la tesi di dottorato.

Diego Elia è professore associato di Archeologia Classica presso l’Università degli Studi di Torino e, dal 2015, Direttore SUSCOR (Struttura Universitaria in Scienze per la Conservazione, Restauro, Valorizzazione dei Beni Culturali). Conduce ricerche sulle necropoli e sulla produzione delle ceramiche a figure rosse della Sicilia e della Magna Grecia, in particolare sul Gruppo di Locri.

Francesca Silvestrelli è ricercatrice confermata di Archeologia Classica presso l’Università del Salento. I suoi interessi scientifici si sono concentrati sullo studio dell’iconografia, sull’archeologia della Magna Grecia, ed in particolare sullo studio delle ceramiche e la loro produzione. (Fonte: ISR)

Photo: Wikipedia

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili