Wednesday, 20/1/2021 | 3:16 UTC+1
Circolo Svizzero

Svizzera: vignetta 2021 è verde

Condividi su:

Dal 1° dicembre 2020 è disponibile il nuovo contrassegno per veicoli, tassa per l’utilizzazione delle strade nazionali, valido nel 2021 di colore verde metallizzato. L’anno sul lato adesivo è arancione, mentre sul lato esterno del parabrezza è bianco. Anche quest’anno il contrassegno costa 40 franchi.

Il contrassegno, valido dal 1° dicembre 2020 al 31 gennaio 2022 può essere acquistato come di consueto presso i distributori di carburante, le autofficine nonché gli sportelli degli uffici postali, doganali e della circolazione stradale. I conducenti devono staccare dal parabrezza i contrassegni scaduti per evitare che ostacolino la visibilità.

ll contrassegno è valido solo se viene incollato direttamente sul veicolo nel punto prescritto senza impiegare altri materiali. Per quanto riguarda gli autoveicoli, esso va fissato sul lato interno del parabrezza, mentre nel caso di rimorchi e motoveicoli su una parte facilmente accessibile e non intercambiabile. Il contrassegno è valido solo per il veicolo su cui è stato apposto. È vietato rimuoverlo per poi riattaccarlo sullo stesso o su un altro veicolo.

La tassa è riscossa per l’utilizzazione delle strade nazionali di prima e di seconda classe (strade nazionali soggette alla tassa) contrassegnate da segnali di indicazione verdi per autostrade e semiautostrade. Il contrassegno è acquistabile anche nei Paesi della zona Euro, in Inghilterra, in Danimarca, in Polonia e nella Repubblica Ceca.

Il disegno di legge concernente l’introduzione di un contrassegno autostradale elettronico è attualmente oggetto di dibattiti parlamentari. La sua introduzione non è prevista prima del mese di dicembre 2021 (inizio del periodo di validità del contrassegno 2022).

Fonte: www.ezv.admin.ch
Photo: www.ezv.admin.ch

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583