Wednesday, 20/1/2021 | 2:48 UTC+1
Circolo Svizzero

Svizzera, l’animale dell’anno 2021 è il gammaro dei fossi

Condividi su:

Il gammaro dei fossi (Gammarus fossarum), un crostaceo d’acqua dolce, è stato scelto da Pro Natura quale animale dell’anno. La scelta di questo animale è un omaggio a tutte le innumerevoli piccole specie animali che, senza dare nell’occhio, danno vita ai nostri ecosistemi e un appello a proteggere meglio i corsi d’acqua di tutta la Svizzera.

Malgrado sia assai sconosciuto e grande a malapena come un’unghia, l’animale dell’anno 2021 non è difficile da osservare: basta sollevare una pietra o una foglia in un bel torrente pulito e se ne vedrà uno o qualcuno fuggire rapido nella sua bizzarra posizione laterale.

Il Gammarus fossa rum, che in latino significa «granchio dei fossi», è un parente dei crostacei e appartiene all’ordine degli Anfipodi, di cui è la specie più frequente e diffusa in Svizzera. Ad eccezione del Ticino e di alcune valli meridionali, è infatti presente su tutto il territorio elvetico fino a circa 1300 m.s.l.m. L’animale dell’anno 2021 si nutre di piante acquatiche e fogliame morti. In un torrente pulito e preferibilmente fresco si possono riunire anche migliaia di esemplari per metro quadrato, il che fa del gammaro dei fossi un’importante fonte di cibo per i pesci e altri animali acquatici. In Ticino, al posto del gammaro dei fossi c’è l’Echinogammarus stammeri, un animale dello stesso ordine, con un aspetto simile e con una funzione ecologica equivalente.

Il gammaro dei fossi è molto sensibile all’inquinamento. Questo lo rende un efficace indicatore del grado di pulizia dell’acqua oggi oggetto di particolare attenzione, vista l’attuale problematica dei pesticidi, dei concimi e dei loro effetti dannosi soprattutto sui corsi d’acqua minori che attraversano le aree agricole. Queste sostanze nuocciono al gammaro dei fossi e a tutte le specie che appartengono alla stessa catena alimentare.

Rinaturando fiumi, riportando alla luce torrenti interrati e proteggendo le fonti, Pro Natura crea in tutta la Svizzera nuovi mondi per il gammaro dei fossi e tutte le altre specie acquatiche.
Fiumi, torrenti e ruscelli sono le arterie vitali del paesaggio svizzero. Espresso in chilometri, i torrenti di piccole e medie dimensioni costituiscono il 75 per cento della rete svizzera di corsi d’acqua, sono dunque fondamentali per la natura. Innumerevoli specie animali e vegetali dipendono direttamente dalla presenza di torrenti naturali e puliti. Il gammaro dei fossi è uno di loro; con l’animale dell’anno 2021, Pro Natura attira l’attenzione sull’enorme importanza dei piccoli corsi d’acqua e lancia un appello a proteggere queste importanti fonti di vita.

fonte: Pro Natura
photo: Verena Lubini

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583