Monday, 23/9/2019 | 9:00 UTC+2
Circolo Svizzero

Roma: FAO e Fondazione Fico su buone pratiche alimentari

Condividi su:

FAO e Fondazione Fico lavoreranno insieme per sensibilizzare l’opinione pubblica, in particolare i giovani, buone pratiche alimentari, la sana alimentazione e la necessità di ridurre gli sprechi alimentari, evidenziare gli sforzi fatti nella lotta contro ogni forma di malnutrizione e come raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile.

L’accordo di tre anni è stato firmato a Roma, nella sede della FAO, il 4 febbraio 2019 dal presidente della Fondazione FICO Andrea Segrè e dal direttore generale della FAO (Programmi) Daniel Gustafson.

La collaborazione porrà particolare attenzione alle attività formativa ed educative sull’agricoltura sostenibile nel rispetto di ambiente e biodiversità.

Gustafson ha affermato che Fondazione Fico e FAO condividono l’idea che la “corretta informazione dei cittadini sul cibo e le iniziative sostenibili (…) siano strumenti chiave per contrastare la fame e la malnutrizione, per realizzare un’agricoltura sostenibile e per promuovere l’uso responsabile delle risorse naturali e costruire la Generazione Fame Zero”.

Le attività “congiunte prevedono la produzione e promozione di contenuti educativi su alimentazione e agricoltura; (…) e l’organizzazione di mostre e altri eventi su sicurezza alimentare, nutrizione e riduzione degli sprechi alimentari presso il FICO Eataly World. Inoltre, il partenariato svolgerà un ruolo attivo nelle iniziative legate alla Giornata mondiale dell’alimentazione (16 ottobre) e al Decennio delle Nazioni Unite sull’agricoltura familiare (2019-2028)”. (FAO)

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili