Sunday, 29/11/2020 | 1:17 UTC+1
Circolo Svizzero

UNRWA: sostegno della Svizzera anche nel 2021 – 2022

Condividi su:

Nella seduta del 18 novembre 2020 il Consiglio federale ha deciso di mantenere invariato anche per i prossimi due anni il proprio sostegno all’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei profughi palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA). Il nostro Paese intende continuare a sostenere e a seguire da vicino le riforme gestionali avviate dall’UNRWA.

Il 95 per cento dei profughi palestinesi che si trovano ancora in Siria dipende dagli aiuti umanitari dispensati dall’UNRWA. La pandemia di COVID-19 aggrava ulteriormente la situazione di queste persone e comporta nuove sfide per l’UNRWA.

Con il suo contributo all’UNRWA, la Svizzera aiuta questa agenzia dell’ONU a svolgere i propri compiti nonostante il momento difficile. Il contributo della Svizzera al budget dell’UNRWA sarà mantenuto al livello attuale anche per i prossimi due anni e la Svizzera continuerà a esercitare attivamente la propria influenza sulle politiche e sui metodi di lavoro dell’UNRWA. Dal 2005 La Confederazione è membro della Commissione consultiva dell’UNRWA, che ha il compito di sostenere il commissario generale nell’adempimento del suo mandato. La Svizzera si impegna a favore dei processi di riforma strutturale dell’UNRWA e delle riforme a livello di gestione avviati nel 2019, affinché l’Agenzia possa adempiere il proprio mandato e i fondi messi a disposizione possano essere utilizzati in modo efficiente.

Il contributo della Svizzera dovrà essere destinato, in primo luogo, ai programmi dell’UNRWA che facilitano l’accesso dei profughi palestinesi all’istruzione, all’assistenza sanitaria e alle prestazioni sociali. Oltre la metà del budget dell’UNRWA è impiegato nel campo dell’istruzione per offrire prospettive formative e lavorative per la popolazione e contribuisce ad arginare il rischio di una radicalizzazione dei giovani. Le diplomate e i diplomati dei corsi di formazione professionale offerti e certificati dall’UNRWA sono molto ricercati sul mercato del lavoro della regione. Dopo lo scoppio della pandemia di COVID-19, l’UNRWA ha adottato varie misure per garantire che le alunne e gli alunni potessero continuare a seguire i programmi formativi, per esempio tramite la didattica a distanza. L’UNRWA gestisce inoltre 144 centri sanitari nella regione e concede aiuti sotto forma di alimenti o sostegno mirato con versamenti in contanti.

Sin dalla sua fondazione nel 1949, l’UNRWA è una delle principali organizzazioni multilaterali finanziate dalla Svizzera in Medio Oriente e rappresenta un importante fattore di stabilità nella regione.

Fonte: admin.ch
photo: pixabay

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583