Wednesday, 21/4/2021 | 8:05 UTC+2
Circolo Svizzero

Avenches: mostra “gli Esperti ad Aventicum”

Condividi su:

La mostra “les Experts à Aventicum“ o come vivevano gli abitanti della capitale degli Elvezi, può essere ammirata al Museo Romano di Avenches.

La mostra Les Experts à Aventicum vuole avvicinarsi alla vita degli abitanti della città romana di Avenches attraverso lo studio delle loro ossa, dei loro denti e con l’analisi dei reperti mediante tecniche all’avanguardia che oggi ci permettono di comprendere meglio la loro quotidianità.

Lo studio degli scheletri è un’area di ricerca essenziale per comprendere le popolazioni del passato, la loro salute e malattie, le loro abitudini alimentari e mobilità, le loro influenze culturali e ambientali.

Il passato è incarnato in queste persone, a volte colpite dalla morte prematura del loro bambino, a volte affette da una carenza vitaminica essenziale, da un dente cariato, da un osso rotto o da dolori articolari. Questo scorcio fa luce su persone anonime, come un sussurro di storie che devono raccontarci.

Fondata nel I secolo d.C., Aventicum, nel Canton Vaud, è stata capitale, centro politico, religioso ed economico dell’Elvezia. Dal I al III secolo d.C. fu la più grande città romana sul territorio elvetico.

Il Musée romain d’Avenches raccoglie i numerosi reperti rinvenuti durante le varie campagne di scavo. Il museo è accolto nella torre, eretta nell’11 secolo sull’anfiteatro romano.

La mostra Les Experts à Aventicum, inaugurata l’11 settembre 2020 e chiusa a causa dell’epidemia di Covid-19 fino al 28 febbraio 2021, riapre oggi 1 marzo – come stabilito dal Consiglio federale-; sarà visitabile fino al 26 settembre 2021.

fonte: aventicum.org
photo: pixabay