Monday, 10/8/2020 | 10:33 UTC+2
Circolo Svizzero

Da Palazzo Federale

Condividi su:

Il Consiglio federale comunica gli avvicendamenti di personale presso varie rappresentanze svizzere all’estero e alla Centrale del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna.
palazzo federale 5
Gli avvicendamenti del 2017 si iscrivono nei consueti ritmi di trasferimento e sono frutto delle nomine decise dal Consiglio federale. Le nomine dei capi missione all’estero diventeranno però effettive soltanto con il gradimento da parte delle autorità dello Stato ospite.

Il Consiglio federale ringrazia gli ambasciatori che si apprestano ad andare in pensione per i servizi resi.

Daniel Hunn, attualmente supplente del capomissione a Washington, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica federale e democratica di Etiopia, nella Repubblica di Gibuti, nella Repubblica del Sudan del Sud nonché osservatore permanente presso l’Unione africana, con sede ad Addis Abeba.

Markus Dutly, attualmente capomissione a Riga, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Ghana, nella Repubblica del Benin e nella Repubblica del Togo, con sede ad Accra.

Konstantin Obolensky, attualmente capo supplente della Divisione Sicurezza umana e capo della Sezione Sicurezza umana I della Direzione politica a Berna, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica di Lettonia, nella Repubblica di Estonia e nella Repubblica di Lituania, con sede a Riga.

Dominique Paravicini, attualmente direttore supplente della Direzione degli affari europei a Berna, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica di Turchia.
René Holenstein, attualmente capomissione a Biškek, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica popolare del Bangladesh.

Véronique Hulmann Marti, attualmente capo cooperazione internazionale dell’Ufficio di cooperazione della DSC a Gerusalemme, è stata nominata ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria nella Repubblica del Kirghizistan.
Markus-Alexander Antonietti, attualmente capomissione a Praga, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Perù.

Daniel Cavegn, attualmente capomissione supplente ad Abuja, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Sudan e nello Stato di Eritrea, con sede a Khartum.

Monika Schmutz Kirgöz, attualmente console generale a Istanbul, è stata nominata ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria nella Repubblica libanese. Succede all’ambasciatore François Barras che andrà in pensione.

Fabrice Filliez, attualmente capo supplente della Divisione imposte, Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SIF), a Berna, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica di Singapore e nello Stato del Brunei Darussalam, con sede a Singapore. Succede all’ambasciatore Thomas Kupfer che andrà in pensione.

Markus Leitner, attualmente capomissione al Cairo, è stato nominato ambasciatore straor-dinario e plenipotenziario nella Repubblica islamica dell’Iran.

Paul Garnier, attualmente capo dell’Ufficio di collegamento svizzero a Ramallah, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica araba d’Egitto.

Pietro Lazzeri, attualmente capomissione supplente a Roma, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Camerun, nella Repubblica Centrafricana e nella Repubblica di Guinea equatoriale, con sede a Yaoundé.
Martin Michelet, attualmente capomissione supplente a Varsavia, è stato nominato capo della Delegazione permanente della Svizzera presso l’UNESCO a Parigi con il titolo di ambasciatore.

Didier Pfirter, attualmente capomissione a Montevideo, è stato nominato commissario per l’organizzazione della 33a Conferenza internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa che avrà luogo alla fine dell’autunno del 2019 a Ginevra. Per l’esercizio della sua nuova funzione, il Consiglio federale gli ha attribuito il titolo di ambasciatore.

Corinne Cicéron Bühler, attualmente capomissione supplente a Tel Aviv, è stata nominata vicedirettrice e capo della Divisione II (Diritto internazionale pubblico, trattati internazionali e diritto di vicinato) della Direzione del diritto internazionale pubblico a Berna. Per l’esercizio della sua nuova funzione, il Consiglio federale le ha attribuito il titolo di ambasciatrice.

About

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583