Saturday, 18/8/2018 | 4:51 UTC+2
Circolo Svizzero

Italia: siglato accordo sul grano biologico

Condividi su:

Siglato in Italia il più grande accordo al mondo sul grano biologico per quantitativi prodotti e superfici lavorate. Lo ha annunciato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, in occasione dell’incontro su “Pasta da agricoltura biologica: da prodotto di nicchia a prodotto di massa” che si è tenuto il 7 maggio al Cibus di Parma.

“L’accordo di filiera” tra Coldiretti, Consorzi agrari d’Italia, Fdai (firmato dagli agricoltori italiani) e Gruppo Casillo prevede la fornitura annuale di 300.000 tonnellate di grano duro biologico destinato alla produzione della pasta e 300.000 tonnellate di grano tenero destinato alla panificazione. L’accordo appena siglato ha una durata di tre anni prorogabili per altri due ed è un’intesa che rafforza la leadership italiana in Europa per numero di aziende agricole che coltivano con il metodo biologico, un settore che vede una crescita del 20% su base annua.

Coldiretti sottolinea che la crescita della domanda ha spinto l’aumento delle produzioni agricole e, tra le colture che hanno avuto il maggior incremento, si trovano i cereali, con una crescita del 32%. A livello locale le regioni che vantano le maggiori estensioni delle superfici coltivate con il metodo biologico sono: la Sicilia, la Puglia e la Calabria.

Secondo un‘indagine di Coldiretti/Ixé gli alimenti biologici sono una garanzia di qualità per sei italiani su dieci che nel 2017 hanno acquistato almeno qualche volta i prodotti biologici, questo a conferma della netta svolta nei consumi alimentari, oggi più che mai attenti alla qualità ed all’ambiente.

L’intesa Coldiretti/Casillo è anche una risposta ai consumatori che chiedono sempre più garanzie sull’origine italiana della pasta acquistata, come dimostra la rapida proliferazione di marchi, linee e richiami che garantiscono l’origine nazionale del frumento impiegato.

Il Gruppo Casillo nasce nel 1958 quando Francesco Casillo rilevò i Molini e Pastifici Coratini e li rinominò “Molino Casillo”. Oggi il Gruppo è “leader mondiale nell’acquisto, trasformazione e commercializzazione del grano, anche grazie all’attività di trading”.

“La controllata Molino Casillo si occupa della produzione della semola e della sua commercializzazione a livello industriale”, tra i suoi clienti figurano i nomi di Barilla, Granoro, Garofalo, Pasta Zara ed altri.

 

Photo: Pixabay.com

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili