Monday, 2/8/2021 | 12:20 UTC+2
Circolo Svizzero

Roma: mostra “African Metropolis”

Condividi su:

Inaugurata il 21 giugno 2018, al MAXXI, una nuova mostra dedicata al continente africano.

La mostra “African Metropolis. Una città immaginaria” sarà visitabile al Museo nazionale delle arti del XXI secolo, MAXXI, fino al 4 novembre 2018; contemporaneamente, sarà visitabile anche la mostra “Road to justice” (a cura di Anne Palopoli) , che si concluderà il 14 ottobre 2018, e che rappresenta una riflessione sulle complessità del continente, le sue ferite, la memoria, i possibili scenari futuri, e un ricco programma di incontri con artisti, architetti, scrittori, cinema, danza e musica live.

Attraverso l’intensità e la ricchezza dell’arte africana, la mostra “African Metropolis” evidenzia la bellezza e le contraddizioni delle città e del mondo di oggi. Oltre 100 lavori di 34 artisti africani diventano così gli elementi di una città immaginaria, di un percorso che tra fotografia, installazioni, sculture, tessuti e video, restituisce il caos, la ricchezza, le sfaccettature dell’identità contemporanea africana e globale.

I curatori hanno individuato cinque azioni metropolitane – Vagando, Appartenendo, Riconoscendo, Immaginando e Ricostruendo – che raccontano una città immaginaria e consentono al visitatore di
interpretare sia lo spazio fisico di una metropoli contemporanea, attraversato nel corso della nostra esistenza, sia quello mentale, definito dalle sensazioni e dalle emozioni risvegliate in noi.
Mettendo in mostra parte della produzione artistica di un continente che comprende oltre cinquanta nazioni, migliaia di città e milioni di abitanti, “African Metropolis” riesce a restituire un contesto universale e ci aiuta a comprendere le città di tutto il mondo.

Al programma della mostra è affiancato “Afropolitan”: un progetto di mediazione interculturale con giovani provenienti da diverse regioni del continente africano, giovani di seconda generazione e autoctoni. I mediatori interculturali sono presenti in mostra e aperti al dialogo con i visitatori.

Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI, ha dichiarato: “questo progetto è per noi anche un’occasione di incontro e collaborazione con le comunità africane presenti a Roma, (…) giovani provenienti da diverse regioni del continente,autoctoni e di seconda generazione, saranno infatti protagonisti di un’intensa attività di mediazione interculturale, interpretando le opere in mostra secondo le loro personali esperienze”.

La mostra “African Metropolis” è curata da Simon Njami, scrittore, critico d’arte e curatore, nato a Losanna nel 1962, di origine camerunese, ha realizzato ricerche sulla produzione artistica e culturale africana ed ha realizzato mostre che hanno fatto conoscere fuori dall’Africa, la ricca produzione del continente africano e della sua diaspora.

Photo: Pixabay.com

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583