Sunday, 18/11/2018 | 8:26 UTC+1
Circolo Svizzero

Svizzera: coniate nuove monete commemorative

Condividi su:

Il 10 settembre 2018 la Zecca federale Swissmint in occasione del centenario della morte di Karl Elsener, un pioniere nel settore della coltelleria, ha emesso la moneta d’argento «Swiss Army Knife».

Nel XIX secolo in Svizzera imperversavano povertà e disoccupazione e molti connazionali furono costretti a emigrare, per questo la creazione di nuovi posti di lavoro era più che mai gradita.
Creare lavoro: era proprio questa l’intenzione dello svittese Karl Elsener (1860–1918) quando nel 1884 inaugurò a Ibach la sua coltelleria. Elsener assolse l’apprendistato di coltellinaio a Zugo e si perfezionò in Francia e in Germania meridionale. Qui ebbe l’idea di portare in Svizzera la fabbricazione di coltelli per i soldati, fino ad allora prodotti in Germania.

La sua azienda, però, era troppo piccola per riuscire ad accaparrarsi le commesse dell’esercito, perciò nel 1891 decise di costituire l’Associazione svizzera dei maestri coltellinai, con l’obiettivo di concentrare l’intera produzione di coltelli per l’esercito in Svizzera, insieme agli altri coltellinai. Già nello stesso anno portarono a termine la prima fornitura.

Il coltello per i soldati era molto resistente ma piuttosto pesante, per cui Elsener pensò di progettare un modello per gli ufficiali più leggero ed elegante, munito di altre funzioni. Chiamò il nuovo modello di coltello tascabile «Swiss Officer’s and Sports Knife» e nel 1897 lo fece brevettare. Al contrario del coltello per i soldati, quello pensato per gli ufficiali non entrò a far parte dell’equipaggiamento dell’esercito.

Dopo la seconda guerra mondiale il coltellino per gli ufficiali, ribattezzato «Swiss Army Knife» per il mercato estero, raccolse successi in tutto il mondo. I soldati americani dislocati nel vecchio continente ne comprarono ingenti quantità per portarlo a casa come regalo. Negli anni Settanta, l’affermarsi dell’azienda sul mercato dei souvenir ed il prestigio dei suoi prodotti riguardo a qualità, funzionalità, innovazione e design hanno conferito a Victorinox, nome composto ottenuto combinando Victoria (il nome della madre di Elsener) e inox, sigla per indicare l’acciaio inossidabile, fama mondiale.
In occasione del centenario della morte di Karl Elsener, Swissmint dedica all’inventore del famoso coltellino «Swiss Army Knife» una moneta commemorativa d’argento del valore di 20 franchi, disegnata dalla grafica lucernese Nadja Baltensweiler.

Oltre alla moneta commemorativa dedicata a Elsener, l’ultima emissione di quest’anno comprende anche la serie di monete di Natale 2018 composta da monete circolanti emesse quest’anno e di una medaglia raffigurante un angelo che suona la tromba concepite dalla grafica bernese Jenny Leibundgut.

Photo: Pixabay.com

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili