Sunday, 29/11/2020 | 2:12 UTC+1
Circolo Svizzero

Croce Rossa Italiana e SARS-Cov-2

Condividi su:

Si è concluso a Sirmione, nello storico Palazzo dei Congressi della città situata sulle sponde del Lago di Garda, il XXII Convegno Nazionale degli Ufficiali Medici e del Personale Sanitario della Croce Rossa Italiana che si è tenuto dall’8 all’11 ottobre, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza che l’attuale momento richiede.

Durante le sessioni scientifiche sono stati trattati, da illustri docenti e studiosi, aspetti epidemiologici, clinici, medico-legali, psicologici ed esperienze umane e professionali sull’attuale pandemia da Coronavirus.

Apprezzato l’intervento ed il saluto del Presidente Nazionale dell’Associazione, Francesco Rocca, che ha ricordato l’importanza di questo Convegno che ha “il merito di riunire Ufficiali medici e personale sanitario della Croce Rossa che opera nei vari e diversi territori nazionali ed in Teatri internazionali allo scopo di confrontare le singole esperienze e di fare squadra. Un lavoro silenzioso ma puntuale quello dei militari della Croce Rossa Italiana che, insieme alle Infermiere Volontarie ed ai Volontari tutti dell’associazione hanno affrontato con estrema professionalità e grande generosità anche questa terribile emergenza che stiamo vivendo da sette mesi. A Voi tutti – ha concluso il Presidente Rocca – il mio grazie ed il mio totale supporto affinché continuiate ad operare in ogni luogo, sempre con lo stesso entusiasmo nel rispetto dei principi di Croce Rossa”.

Modalità di trasmissione e diffusione del virus in età adulta e pediatrica, l’evoluzione della terapia nel trattamento dei pazienti ed il corretto uso dei farmaci per combattere il virus è stato il tema dominante delle giornate.

Sono state inoltre affrontate nel dettaglio le esperienze del personale sanitario durante la pandemia, unite all’uso di strategie di prevenzione utili all’individuazione di pazienti positivi.

La giornata conclusiva ha offerto una interessante tavola rotonda di medicina legale dove si è dialogato sul tema della deontologia medica nello sconvolgimento determinato dalla pandemia ancora in corso.

Poste Italiane ha creato per l’occasione del Convegno un annullo speciale che raffigura lo stemma del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana.

Il concerto della Banda del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana ha salutato, domenica mattina, la partenza del Trofeo Croce Rossa Italiana, una gara di regolarità classica per auto d’epoca dedicata alla Croce Rossa Italiana.

About

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583