Wednesday, 20/11/2019 | 7:07 UTC+1
Circolo Svizzero

Svizzera: due nuove monete commemorative

Condividi su:

Il 25 gennaio 2018 la Zecca federale Swissmint ha lanciato due nuove monete commemorative: una, la moneta bimetallica “Carlina bianca” che va concludere la serie da tre pezzi “Flora Alpina” e l’altra, la moneta d’argento “Passo del Klausen” che inaugura una nuova serie dedicata ai “Passi alpini svizzeri”.

La Carlina bianca è il fiore rappresentato sulla terza ed ultima moneta della serie “Flora Alpina” coniata da Swissmint; le altre due sono state la stella alpina, uscita nel 2016 e la genziana, coniata nel 2017. Tutte e tre sono monete bimetalliche del valore nominale di 10 franchi.

La Carlina acaulis o bianca è una pianta della famiglia delle asteracee ed è una delle piante alpine più conosciute e amate, è spinosa e cespitosa con infiorescenze argentate, la sua radice velenosa è stata utilizzata nella farmacopea tradizionale per la cura di molte malattie e un tempo veniva fissata sulle porte, all’esterno, e veniva usata come barometro naturale grazie ai suoi fiori che si aprono o si chiudono a seconda dell’umidità dell’aria. Oggi è molto usata come pianta ornamentale nei giardini rocciosi; è molto diffusa in Europa anche se in alcune zone è una specie protetta e cresce ad un’altezza tra gli 800 e i 2600 metri s.l.m.

La seconda moneta commemorativa coniata da Swissmint rappresenta il passo del Klausen, è una moneta d’argento da 20 franchi ed è la prima di una serie di tre ispirate ai passi alpini della Svizzera.

Questo passo, con un’altitudine di 1984 metri s.l.m. e una lunghezza di 46 km collega la valle dello Schächen nel Cantone di Uri alla valle posteriore della Linth nel Canton Glarona, non essendo un valico transalpino ha avuto poca rilevanza storica sia in epoca romana che nel Medioevo, solo nel basso Medioevo è stato aperto un sentiero che veniva utilizzato per il bestiame.
L’interesse economico per la costruzione di una strada cresce nel 1882 con l’apertura della ferrovia del Gottardo; i lavori si concludono nel giugno del 1900 aprendo così al turismo lo splendido paesaggio tra Linthal e Altdorf.

Le nuove monete commemorative sono in edizione limitata. La Zecca federale Swissmint emette regolarmente monete speciali e monete circolanti destinate al traffico quotidiano. “La coniazione delle monete da collezione avviene a ritmo ridotto per le monete fior di conio oppure pezzo per pezzo con due impressioni per le monete a fondo specchio. Le monete da collezione in conio normale vengono invece coniate come le monete circolanti”.

Contatti

[@]direzione@svizzeri.ch
[T]+39 06 4402109
Avvertenze e Privacy
Società Svizzera S.S.D.
P.IVA 14081081003
C.F. 97707560583

link amici

link utili